Cercando quel tesoro che si chiama Gesù…

Beh, forse questa volta sono un po’ pretenzioso… comunque, partiamo dall’inizio.
La scorsa settimana ho preso parte ai campi estivi dell’oratorio di Bricherasio, il primo incentrato sulla storia del re leone, il recondo sul libro di Giobbe. Più volte, durante questi campi, mi è capitato di pensare a quanto sarebbe comodo avere dei superpoteri, in particolare coi più piccoli. Per questo, mi è sembrato carino cercare di immaginarmi quali poteri del frutto del diavolo (o del mare) potrebbero avere gli animatori del secondo campo. I più adatti mi sono sembrati:

  1. Christian (il primo in alto a sinistra): puzzle puzzle. Permette di scomporre il proprio corpo come un puzzle. Ottimo per allungarsi e raggiungere angoli difficili senza fatica.
  2. Andrea: dark dark. Il frutto del controllo della forza di gravità. Nonostante sia uno dei frutti più potenti, è poco utile in un campo. Adatto giusto a fermare i bambini che scappano.
  3. Silvia: zac zac. Permette di diventare una forbice umana e tagliare qualsiasi cosa. Particolarmente adatto a fare lavoretti di vario genere.
  4. Alex: foco foco. Chi ingerisce questo frutto diventa una fiamma umana, intangibile e bruciante. Un potere particolarmente adatto a dare fuoco alle maledette vespe che hanno infestato il campo di Chambons.
  5. Max: fum fum. Un frutto dal potere che mi sembrava particolarmente adatto per Max. Permette di trasformarsi in una massa fumosa. Adatto per raggiungere punti difficili, attraversare sbarre e bloccare eventuali bambini iperattivi. Inoltre rende immuni al cancro ai polmoni.
  6. Lauro: pad pad. Fondamentalmente il potere della telecinesi. Permette di spingere, deviare ed attrarre qualsiasi cosa. Adatto per far spaventare i bambini cattivi… un bel volo di un centinaio di metri e poi vedrai come stanno buoni! (ovviamente scherzo)
  7. Bertu: heal heal (frutto inventato). Il frutto della guarigione. Permette di rigenerare le ferite come wolverine e guarire gli altri col tocco. Particolarmente adatto ad un campo perchè, da quando il Bertu si è laureato in medicina, pare che i bambini si facciano male più di frequente. Come ad invitare la signora in giallo a cena.
  8. Balla: light light. Questo frutto permette di trasformarsi in luce. Adatto per illuminare a giorno i campi di chambons durante i giochi notturni, o per raggiungere in fretta luoghi distanti.
Chiunque volesse saperne di più sui frutti del mare, può andare all’indirizzo http://www.onepiecegold.it/frutti.htm. Tutte le informazioni possibili sui frutti si trovano li.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.